Cinque cose che NON mi mancano dell’Italia

Oggi invece vi elenco cinque cose a caso che in Italia sono la norma ma qui no, ed è molto meglio così.

1) La tracotanza, la stupidità e il disprezzo per la sicurezza dell’italiano medio al volante.

2) Il non essere in grado di valorizzare, forse perché siamo abituati al fatto che sia così a portata di mano, tutta la Storia che abbiamo da offrire. Gli Stati Uniti sono un paese con una storia molto recente, ma, forse proprio per questo, ci tengono molto alle cose “antiche”. Nel community center vicino a casa nostra c’è una quercia storica che avrà un centinaio di anni e viene tenuta con riguardo; non si può camminare direttamente sulla zona delle radici per non fare danni! In generale, tutto quanto è “heritage” è come minimo mantenuto con cura e rispetto e commemorato da una bella targa.

3) Le Poste Italiane!

4) (questo punto riguarda strettamente il confronto pianura padana vs la Bay Area, mi rendo conto che eravamo sfigati prima e siamo fortunati ora) L’inquinamento atmosferico

5) Last but not least, l’onnipresente e soffocante ingerenza della chiesa cattolica, nella vita di tutti i giorni e nelle scelte dello stato. Davvero liberatoria come assenza, qui.

Advertisements

5 thoughts on “Cinque cose che NON mi mancano dell’Italia

  1. Io al primissimo posto avrei messo “il culto del furbetto”, che qui a Londra grazie al cielo proprio non si vede. Ma sono perfettamente d’accordo con te!

  2. aggiungerei: la burocrazia e gli orari assurdi degli uffici pubblici (8:30-12… ma siamo seri!!!)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s