Cinque cose che mi mancano dell’Italia

Ok, allora. Facciamo così: oggi scrivo queste cinque cose random di cui provo taaaanta nostalgia, e domani ne scrivo cinque che non mi mancano per niente.
Deal?
Dunque, quando torneremo in Italia per le vacanze, sarò molto felice di ritrovare le seguenti cose:

1) Lo vogliamo  dire? E diciamolo: il bidet.
2) Vivere in una casa costruita con un materiale più solido del compensato
3) Cappuccio e brioche
4) L’essere in grado di decodificare tutta la comunicazione non verbale senza lo sforzo che invece qui è necessario e costante (anche se lieve)
5) La sanità pubblica, o meglio: il concetto che la salute sia un diritto e non un privilegio

Questo inverno è molto mite anche per la California e noi ce lo godiamo stando all’aperto il più possibile.
Ciao!
image

Advertisements

7 thoughts on “Cinque cose che mi mancano dell’Italia

  1. Per il punto n.3 suggerisco una colazione da Tartine a San Francisco, 19th St & Guerrero St! Se vuoi la facciamo insieme! 😉

      • Ti capisco! Qui a Londra hanno appena aperto un Illy Café in Regent Street e quando ci sono andata ho preso un caffé al volo al bancone e a momenti mi sono commossa! 😀

  2. sul punto 5 ti faccio l’applauso. noi che ci lamentiamo tanto del pronto soccorso e degli ospedali, ci dovremo pensare più spesso alla fortuna che abbiamo.

  3. Ne parliamo in radio? ci hai ascoltato su litaliachiamo.wordpress.com ? aggiungimi su skype ad emanuele.capoano e ne parliamo. Anche per le cose che non ti mancano dell’Italia, sono fighissime.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s