[recensione] Baby Undersocks

Siccome so che alcune lettrici sono mamme in attesa, ho pensato di condividere con voi attraverso alcuni post i prodotti che sto provando qui negli Stati Uniti e con cui mi trovo particolarmente bene. Mi rendo conto che non sempre è fattibile un acquisto dall’altra parte del mondo, ma magari l’idea è buona e si trova qualcosa di simile anche in Italia.
Davide è nato a gennaio. Questo significa che questo autunno, quando iniziava a far fresco e ci volevano le calze, era già abbastanza agile e curioso da volerle sempre sfilare, e non ancora abbastanza grande da disinteressarsi di quel che aveva ai piedi. È iniziata così una lotta che credo molte mamme conoscano bene. Io lo inseguivo con le calze, lui le sfilava. Questa sequenza si ripeteva all’infinito tutti i giorni. In più, come molti di voi sanno, porto da sempre in giro Davide con un baby carrier, e ciò faceva sì che un pezzetto di gamba fosse sempre scoperto.
In Italia avrei risolto velocemente comprando delle calzamaglie, ma qui negli Stati Uniti sembra che tale indumento sia declinato solo al femminile. Anche in questo caso, Internet mi è venuta in soccorso.
Girando su la rete ho scoperto le Baby Undersocks. L’idea è semplice: in pratica si tratta di ghette con un calzino in fondo. Le ghette sono in tessuto di bambù, quindi molto leggere e traspiranti, e non fanno volume se si vogliono far indossare al bimbo anche dei pantaloni. Il calzino è in cotone, con adesivi antiscivolo sulla pianta del piede. Ne ho ordinate quattro paia, e ora è più di un mese che le usiamo quasi quotidianamente. Sì, perché nel frattempo ho scoperto che Davide non è più così interessato a sfilarsi le calze normali…
Ad ogni modo, le Baby Undersocks sono molto, molto comode. L’unico difetto che ho riscontrato è che, dopo questo uso intensivo ma relativamente breve, sono un po’ lise sulle ginocchia. Però potrebbe anche essere dovuto al fatto che non avevo letto bene le istruzioni per lavarle e asciugarle, quindi forse il problema sta tutto lì. In più sono ideate e prodotte da una mamma, e trovo sempre piacevole sostenere questo tipo di piccole imprese. Tra poco la taglia 9-12 mesi sarà piccola. Sicuramente compreremo nuovamente queste calze nella taglia più grande.

20131121-093817.jpg

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s